Riforma del Terzo settore: regime transitorio – RUNTS

21 Maggio 2018

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali in riferimento al Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (RUNTS) ha chiarito che:

  • fino a che questo non sarà reso operativo, ai fini e per gli effetti derivanti dall’iscrizione nei relativi Registri, per OdV, APS e Onlus che entro il 3 febbraio 2019 si adegueranno alla normativa continueranno ad applicarsi le norme previgenti;
  • l’iscrizione ad uno dei registri previsti dalle normative di settore, fino all’effettiva istituzione del RUNTS, soddisferà il requisito di iscrizione previsto dal decreto;
  • fino a quando non sarà possibile effettuare l’iscrizione nel RUNTS, le Onlus non registrate in alcun registro non potranno indicare nella propria denominazione l’acronimo ETS, anche se il loro statuto potrà già essere predisposto contemplandolo.
Condividi