Sedute in videoconferenza fino al 31 luglio 2020

25 Marzo 2020

L’art. 73, comma 4, del DL n. 18 del 17/03/2020 ha previsto che, fino alla data di  cessazione  dello  stato  di  emergenza da COVID-19 deliberato dal Consiglio dei ministri il 31 gennaio 2020 (quindi fino al 31 luglio prossimo),  le  associazioni private, anche non riconosciute e le fondazioni  che non abbiano regolamentato modalità di svolgimento delle sedute in videoconferenza, possono  riunirsi  secondo  tali  modalità,  nel rispetto di  criteri  di  trasparenza  e  tracciabilità  previamente fissati,  purché  siano  individuati  sistemi  che   consentano   di identificare con certezza i partecipanti nonché adeguata pubblicità delle sedute, ove  previsto,  secondo  le  modalità  individuate  da ciascun ente.

Condividi