Proroga del termine per le sedute in videoconferenza

8 Ottobre 2020

Per effetto dell’entrata in vigore del DL n. 125 di ieri, fino al 30 dicembre 2020,  le  associazioni private (anche non riconosciute) e le fondazioni  che non abbiano regolamentato nello statuto modalità di svolgimento delle sedute in videoconferenza, possono  riunirsi  secondo  tali  modalità,  nel rispetto di  criteri  di  trasparenza  e  tracciabilità  previamente fissati,  purché  siano  individuati  sistemi  che   consentano   di identificare con certezza i partecipanti.

Condividi